Vino Prosecco Brancher, una passione lunga 50 anni

La storia di Brancher nasce negl’anni ’60 quando Angelo Ronfini acquista le prime rive alle quali si dedica con il coraggio e la passione del coltivatore d’esperienza, con nelle braccia la fatica e nel cuore l’amore per la sua terra e l’antica cultura del vino Prosecco.

Tra i filari giocano a rincorrersi i due piccoli Francesco e Sergio, che vivendo a stretto contatto con il padre assimilano da subito la medesima passione per quel lavoro faticoso ma pieno di soddisfazioni, che nel tempo diventa anche il loro motivo di vita.

Gli anni trascorrono e i figli crescono determinati, appassionati, preparati, diventando parte integrante del territorio, come le radici delle vigne che coltivano, poste su rive tra i 125 e 400 metri di altitudine.

L’esperienza della famiglia Ronfini si consolida nella creazione dell’azienda che dal 1996, con l’aiuto dell’enologo Mariano Pancot, inizia a vinificare e produrre un generoso Prosecco, elegante e dai profumi intensi.

Brancher è sinonimo di alta qualità, passione e competenze aziendali, tre elementi che mescolandosi danno vita ad un Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore tra i migliori dell’alto trevigiano.

Lavorazione attenta e tecnologia d’avanguardia per un Prosecco di alta qualità

L’azienda Brancher pone particolare attenzione alla realizzazione del suo vino Prosecco. Nulla è lasciato al caso, la cura delle vigne, la vendemmia ragionata, la raccolta rigorosamente manuale, le attrezzature di prim’ordine, ogni cosa è studiata nei minimi dettagli.

Molto attenta alle tecniche di vinificazione Brancher utilizza in prevalenza il freddo, sfrutta il contatto pellicolare e non usa anidride solforosa nelle prime fasi di lavorazione.

Ogni bottiglia Brancher racchiude in sé il risultato di un cammino che passo dopo passo conduce a vini di qualità, garantiti nella loro unicità.

GUARDA
LA
GALLERY
FOTOGRAFICA

L’azienda e la sua struttura

GUARDA
LA
GALLERY
FOTOGRAFICA

Il lavoro invernale sulle rive

GUARDA
LA
GALLERY
FOTOGRAFICA

Il risveglio della primavera

GUARDA
LA
GALLERY
FOTOGRAFICA

La vendemmia